Skip to main content
giovedì, 16-03-2017 08:44

SEMINARIO 23 MARZO 2017, URBINO: PROGETTARE L'INNOVAZIONE SOCIALE - ESPERIENZE DI WELFARE DI COMUNITA' A CONFRONTO


Giovedì 23 marzo 2017, dalle ore 14 alle ore 18.30, presso l'Università degli Studi di Urbino, si terrà il Seminario "Progettare l'innovazione Sociale: esperienze di welfare di comunità a confronto", organizzato dalla Scuola di Scienze Politiche e Sociali - Dipartimento di Economia, Società e Politica. Il Seminario si pone il fine di promuovere il dibattito sui processi di progettazione nel welfare territoriale adottando una prospettiva interdisciplinare e comparata tra realtà regionali. Una particolare attenzione sarà data alle potenzialità e criticità nella progettazione delle esperienze di welfare di comunità.
Il seminario si pone i seguenti obiettivi:
1. Condividere e discutere i risultati dell’attività di ricerca su assetti istituzionali e
governance, quali elementi fondanti i processi di innovazione, negli Ambiti
Territoriali Sociali della provincia di Pesaro Urbino con una particolare attenzione al tema della promozione dell’innovazione e del welfare di comunità.
2. Condividere e discutere alcune esperienze di welfare locale dal carattere innovativo.
3. Condividere e discutere le potenzialità e criticità nella progettazione del welfare locale e del welfare di comunità.
Il seminario si rivolge ai protagonisti e professionisti delle politiche di welfare locale:
amministratori, dirigenti e coordinatori di servizi, assistenti sociali, psicologici, educatori professionali, membri delle organizzazioni del terzo settore.
Il seminario è organizzato nell’ambito delle azioni previste dal progetto di ricerca azione
Welfare nelle Marche e dalla convenzione tra il DESP e tutti gli Ambiti Territoriali Sociali dellaprovincia di Pesaro Urbino, il Centro Servizio Volontariato regionale, CGIL e SPI CGIL provinciale, CISL e FNP CISL regionale, Legacoop, Confcooperative, Associazione Generale Cooperative Italiane Marche e l’Ordine degli Assistenti Sociali delle Marche.

In allegato, il programma